Sud America 2015/16 – Giorno #11 – Ecuador – Quella voglia matta di incularsi un conquistador (post ad alto contenuto iconoclasta)

Una prima parte di giornata dedicata a ció che mi viene peggio: girare per una città. E non è andata manco troppo male: cartina alla mano ho camminato scoprendo le meraviglie coloniali della città di Cuenca. Chiese, strade, palazzi, musei. Esticazzi.

Perché è ora di ammetterlo: non me ne frega una mazza delle città coloniali degli spagnoli. Io me li inculerei gli spagnoli, per aver sfasciato non si sa quanti templi precolombiani infestando poi ogni angolo di terra conquistata con le loro chiese e cattedrali grondanti sangue. E tra l’altro, vista Trinidad a Cuba, tutto il resto non regge su quel versante.

Quindi, siccome trovare un conquistador da inculare non era facile li per li, verso le 12 sono scappato dal centro montando su un bus diretto verso un percorso naturalistico isolato da tutto e da tutti, dove ho incontrato solo i soliti cani ringhianti e qualche campesino intento a falciare qualcosa. Una manciata di que tal, qualche buenas tardes, il mio fido bastone scaccia cane e viene via tutto facile, senza mappe, senza bus, senza piazze, strade o quelle cazzo di chiese: solo pace, verde, sole, case di campagna e silenzio.

image

Annunci

2 pensieri su “Sud America 2015/16 – Giorno #11 – Ecuador – Quella voglia matta di incularsi un conquistador (post ad alto contenuto iconoclasta)

  1. Come non essere d’accordo?
    Sono due tipi diversi di conoscenza, e anche io preferisco dedicare più tempo a paesaggi e natura, in quei contesti.
    Cuenca vale giusto quella mezza giornata scarsa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...