Patagonia 2017 – giorno #6/7- Cile – Lo sapevi che?

Spostamenti logistici, pioggia, tosse, sensazione di bagnato (perchè ero bagnato), ‘attrazioni imperdibili’ perfettamente inutili. Tanto vale parlare d’altro.

Lo sapevi che:

  • In molte aree del Cile le buste di plastica sono bandite per motivi ecologici. Nemmeno quelle riciclabili intendo. Nada de nada. Se vai al supermercato e non te ne porti una da casa o non hai uno zaino/borsa/valigia preparati a smadonnare. Mi verrebbe voglia di sconfinare in Argentina, fare il carico di buste e irrompere spavaldo in un supermercato.
  • Sembra che l’autoctono non riesca a pronunciare Umberto Tozzi. Lo chiamano Umberto Topsi.
  • Umberto Topsi venne sgamato a cantare in playback al festival di Viñar del Mar. Fischi per lui, mai piú invitato al festival.
  • Il cileno pronuncia il gruppo consonantico ‘tr’ esattamente come un siciliano.
  • Capitolo vino: in Cile ciò che distingue un vino normale da una Reserva o una Gran Reserva è solo il grado alcolico. All’ennesima Gran Reserva 2015 ho iniziato a insospettirmi.
  • Il cileno non sa scrivere Galassi. Scrive sempre Galacci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...