10 ragioni per iniziare a suonare e 1000 per smettere


Puzzle Press/Indipendente
Inizialmente pubblicato sul portale truemetal.it, ora alla terza ristampa!
Dopo 60.000 letture in 10 puntate, la “BIBBIA DEL MUSICISTA UNDERGROUND” sfugge alla deriva del web e approda su carta. Nuovi capitoli, nuove vignette, drammatici test psico-attitudinali. Per ridere dove ci sarebbe solo da piangere.
90 PAGINE, COPERTINA A COLORI, STAMPA PROFESSIONALE, PREZZO STRACCIATO.

Diventa fan su facebook! www.facebook.com/10ragioni

Ordinalo qui!

Cantanti tipo A e tipo B, chitarristi smanettoni, ipervirtuosi e immaginari, bassisti affetti da aritmia e bassisti censurati audio, batteristi da uccidere e altri semplicemente da picchiare. E ancora menefreghisti, assenteisti, Cover Men, Emuli: sono solo alcuni dei personaggi che animano il grottesco circo della musica underground, quella più (po)vera, ma anche quella più idonea a mandare in pappa il cervello e a generare poderosi travasi di bile.

Dalla ricerca della sala prove alle registrazioni in studio, passando per concerti, concorsi e mille altre peripezie, questo libro getta un’impietosa luce sui drammi da fronteggiare quotidianamente da chi ha deciso (a proprio rischio e pericolo) di imbracciare uno strumento.

Una tragicomica dissertazione che ha avuto un successo travolgente sul web, ora indelebilmente impressa su carta.

GLI AUTORI

Daniele Galassi: nato ad Ancona nel 1976, una laurea in Economia e Commercio, un master in scrittura pubblicitaria. Una vita sprecata. Alla faccia dei titoli di studio, suole dedicarsi a cose economicamente infruttifere: scrive, compone e incide musica, studia la chitarra, suona dal vivo. Per non morire di fame, collabora con il Dipartimento di Economia alla Politecnica delle Marche e con una ditta del settore musica. Ha pubblicato il romanzo Dream on/Dream off per Prospettiva Editrice, alcuni racconti e la versione web di questo libro.

Christian Morbidoni nasce in provincia di Ancona sempre nel 1976. Dopo soli 4 anni conosce Daniele Galassi e tra scuola, attività musicali/artistiche/ricreative/pseudo-lavorative, non se ne libererà più. Laureatosi in Ingegneria Elettronica e amareggiato dallo scarso prestigo sociale derivatone, si butta sull’informatica (che preferisce chiamare Computer Science, illudendosi così di evitare richieste di assistenza tecnica da amici e parenti). Vive di stenti con un dottorato di ricerca che gli consente però di gironzolare per il mondo con il pretesto di partecipare a conferenze.

Dal 96, ignorando i consigli dei rispettivi medici curanti, suonano nella band di cui sono i fondatori, infestano il mercato discografico con le loro creazioni e vagabondano in lungo e in largo utilizzando mezzi di fortuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...